PIAZZA DELLA LIBERTÀ

La piazza della Libertà, appena fuori dalla Città Vecchia, è sempre stata il simbolo dell’orgoglio nazionale. Oggi la piazza ha un’aria sofisticata con gallerie d'arte, caffè e rilassanti panchine.

Attorno alla piazza si nota un affascinante mix di stili architettonici diversi: 1930- epoca art deco ed edifici funzionalisti, che oggi ospitano il Governo della città dal lato opposto alla chiesa neo-gotica di San Giovanni. Uno dei più importanti edifici della storia estone è l'attuale banca nazionale d'Estonia; il primo governo d’Estonia è stato costituito qui il 24 febbraio 1918.

Le rovine degli antichi bastioni difensivi della città sono state disseppellite all'inizio di questo secolo e sono ora esposte al pubblico.

Il monumento dell’Indipendenza, alto 28 metri, è una colonna di vetro sormontata da una croce, e rende omaggio alle persone che hanno permesso all'Estonia ad ottenere l'indipendenza nel 1920.

SALONE E GALLERIA D'ARTE

All’interno di un imponente edificio anni ‘30, il Salone d’Arte di Tallinn ospita importanti mostre estoni e internazionali.

C'è anche, al piano terra, una galleria che viene utilizzata per piccole mostre.

SALONE E GALLERIA D'ARTE

MUSEO DELL'OCCUPAZIONE

Come dice il nome, il museo dell’occupazione conduce il visitatore in un periodo buio della storia estone: l'occupazione sovietica. Posto in cima della strada che porta sulla collina di Toompea, questo moderno museo espone materiale audiovisivo, foto e registrazioni audio dalla repressione alla resistenza, che mostrano come la gente è riuscita a sopravvivere in quelle difficili condizioni.

QUARTIERE ROTTERMANN

Lo storico quartiere Roterman, che una volta apparteneva proprio alla famiglia Rotermann, si trova tra la città vecchia e il porto. Il quartiere ha iniziato a svilupparsi nel XIX secolo e fino al 1940 un gran numero di industrie ha operato qui: una fabbrica di amido, una fabbrica di maccheroni, un mulino.

Oggi i vecchi edifici industriali sono stati restaurati e riprogettati da giovani architetti estoni, e trasformati in negozi, ristoranti e club.

Un leggendario regista russo, Andrej Tarkovskij, ha girato il suo più grande capolavoro, "Stalker", in questo quartiere.

MUSEO DELL'ARCHITETTURA

L'ex deposito di sale di Rotermann è un imponente edificio di pietra nel quartiere Rotermann costruito nel 1908 e ristrutturato nel 1995-1996.

Oggi è sede del Museo di Architettura e ospita una mostra permanente sullo sviluppo architettonico estone nei secoli, mentre le esposizioni temporanee si concentrano su specifici movimenti architettonici.

MUSEO DELL'ARCHITETTURA

AREA "CITY"

Tallinn ha una zona fatta di grattacieli di vetro luccicanti e moderni che sono sede di alberghi, banche, uffici, ristoranti e centri benessere. Il primo edificio davvero alto nella zona è stato l’Hotel Viru, di 23 piani, costruito nel 1972, seguito dall’ Hotel Olümpia che è stato costruito per le Olimpiadi.

A cavallo del millennio, c’è stato un boom nella costruzione di grattacieli al centro della città e la zona è in continua espansione.

MUSEO KGB

Per anni sono circolati racconti avvincenti su come, durante l’era sovietica, il primo albergo di proprietà e gestione straniera di Tallinn sia stato completamente cablato in modo che il KGB potesse ascoltare tutte le conversazioni che vi si svolgevano.

Ora questo interessante museo al 23esimo piano del Hotel Viru ha conservato le camere del KGB come erano, con pezzi originali di epoca sovietica, sigarette e altri cimeli. Un'esperienza interessante per coloro che desiderano sapere di più sulla storia segreta di Tallinn!

MUSEO KGB
MUSEO KGB