CUCINA ESTONE

Per vivere una deliziosa vacanza gastronomica e scoprire i piatti tipici della cucina estoneBuongustai nella Tallinn EpicureaTallinn Epicurea & Lahemaa GolosaEstonia Epicurea.

L’Estonia è la destinazione di vacanza perfetta per chi vuole fare una esperienza gastronomica d’eccezione. Ristoranti caratteristici, case padronali e locali chic competono con quanto di meglio Londra, Roma o New York hanno da offrire, sorprendendo con i prezzi competitivi, gli ingredienti freschi e l’alta qualità dei prodotti delle fattorie biologiche.

Grazie alla varietà delle quattro stagioni estoni, i visitatori possono godere di menu differenti e deliziosi, che cambiano ad ogni stagione.

In primavera, vanno assolutamente provati l’agnello e il vitello, il formaggio di capra, il rabarbaro, l’aglio orsino, l’acetosa fresca, e il persico delle nostre acque limpide.

L’energica estate propone vari tipi di erbe, frutti di bosco e del giardino, patate novelle e finferli; e di nuovo il persico fresco, l’anguilla e l’aragosta.

Quando arriva l’autunno ci sono bacche e frutti di bosco, mirtilli selvatici e boysenberries (un incrocio tra mora e lampone), nocciole e salsefrica nera. Da cortile del contadino arriva la tradizionale oca, e chi ama il pesce può scegliere tra lamprica, aringa e platessa. L’autunno è anche la stagione della caccia. Difficile non farsi impressionare dalla varietà di selvaggina presente nelle foreste estoni o sulle coste delle isole: fagiano, alce, cinghiale e capra selvatica arricchiscono la tavola.

Durante l’inverno, ci si rinvigorisce mangiando carne affumicata con crauti, maiale e capriolo arrostiti, sanguinaccio e vin brulé con pane di zenzero fatto in casa.

Foto di Flavours of Estonia

CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE
 
CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE
 
CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE
CUCINA ESTONE

TRADIZIONALE CUCINA ESTONE

I piatti tipici della cucina estone sono per esempio il silgusoust (spratto con pancetta affumicata e panna), il mulgikapsad (carne di maiale con crauti e patate bollite), il mulgipuder (porridge di orzo, patate e carne), il kilu (spratto), il verivorst (sanguinaccio, la salsiccia fatta con il sangue di maiale), il leib (pane nero di segale), il sült (maiale in gelatina), il suitsulõhe (salmone affumicato), la heeringas (aringa servita con cipolla, panna acida e patate bollite), il kama (farina di orzo, avena, segale e piselli, mescolati con latte acido).

TRADIZIONALE CUCINA ESTONE
TRADIZIONALE CUCINA ESTONE
TRADIZIONALE CUCINA ESTONE
TRADIZIONALE CUCINA ESTONE
 

MODERNA CUCINA ESTONE

La cucina estone di oggi è un mix di cucina campagnola locale e delle ultime tendenze della gastronomia mondiale: una affascinante fusione di sapori estoni e internazionali.

Nei secoli, la cucina danese, svedese, russa e tedesca hanno influenzato la cucina estone, il che da un lato la ha arricchita, dall’altro ha rafforzato la determinazione degli estoni a conservare la propria caratteristica cucina e le proprie tradizioni alimentari. Realizzata da chef creativi e con il gusto dell’innovazione, la moderna cucina estone offre esperienze gastronomiche uniche e davvero paradisiache.

MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
 
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
 
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE
MODERNA CUCINA ESTONE