PARCHI NAZIONALI

Il giovane presidente estone Toomas Hendrik Ilves ha detto che questo piccolo e speciale Paese è come un gigantesco parco nazionale, riferendosi alla natura incontaminata e selvaggia.

Gli estoni, nordici amanti della natura, sono orgogliosi del fatto che un quarto del loro territorio sia stato destinato a riserve naturali.

Ci sono cinque grandi parchi nazionali e centinaia di piccole riserve e oasi naturali di maestosa bellezza!

PARCHI NAZIONALI

LAHEMAA

Spiagge di sabbia, villaggi di pescatori sul mare, foreste di pini, penisole e isole: questo è il Parco Nazionale di Lahemaa, a soli 70 km da Tallinn.

Lahemaa offre ai visitatori numerosi sentieri, case padronali, il patrimonio culturale dei baroni baltico - tedeschi e un ecosistema ricco di acquitrini. La parte settentrionale del parco è costituita da una costa frastagliata con quattro promontori, alcune meravigliose baie e isole incontaminate, tra cui la più grande: Mohni.

Dalla punta estrema della spiaggia, Kuradisaar (l’Isola del Diavolo) è raggiungibile senza bagnarsi i piedi. Questo viaggio a zig-zag per l'isola è un'esperienza e ci sono molte leggende interessanti associate all’Isola del Diavolo.

Il villaggio Käsmu, una volta molto ricco, è senza dubbio il più bel centro abitato ed è stato dimora di molti capitani! Nel Museo Marittimo di Käsmu troverete la storia di Käsmu e dei capitani che sono cresciuti qui.

Viinistu è un pittoresco villaggio di pescatori dove è nato Jaan Manitski - un imprenditore estone che è stato consulente finanziario per clienti che vanno dal Ministro Estone degli Affari Esteri al famoso gruppo pop svedese ABBA. Lui stesso ha fatto convertire la ex fabbrica di pesce in una galleria per mostre d'arte con diverse centinaia di dipinti che vanno dal classico all’arte moderna.

A Viinistu si trova anche un albergo con un ristorante e sale teatrali dove l’èlite del teatro estone si esibisce facendo il “tutto esaurito”. Viinistu è un esempio interessante di come le persone che pensano in grande possono fare la differenza, trasformando un piccolo villaggio costiero in un centro di arte e cultura.

Altja sorprende con la sua autenticità e semplicità. La tranquillità e la quiete sono interrotte solo dagli uccelli marini e dal vento che soffia sulle cime degli alberi di pino. La taverna Altja, un edificio con un vero tetto di paglia, presenta le tradizioni culinarie estoni con piatti deliziosi a prezzi accessibili.

La riserva naturale di Lahemaa comprende anche tre magnifiche case padronali - Palmse, Sagadi e Vihula, che seducono con il loro architettura meravigliosa e il fascino autentico.

Date un'occhiata ai pacchetti Week-end Tallinn & Lahemaa e Tallinn Epicurea & Lahemaa Golosa.

MATSALU

Il Parco Nazionale di Matsalu è la più grande riserva di uccelli selvatici dell'Estonia e uno delle più grandi in tutta Europa. A Matsalu numerosi pascoli, prati di ginepro sulla costa e le zone poco profonde della baia offrono riparo a uccelli migratori e nidificanti. In primavera e in autunno i campi locali sono pieni di decine di migliaia di oche e di stormi di oche barnacle che fanno vibrare l'aria. In autunno i campi di Matsalu sono tappa di un gran numero di gru nordiche.

Insieme con gli stormi di uccelli, ci sono molti animali che vivono qui. Il paesaggio fatto di prati alberati è una sfida a distinguere le diverse specie anche per gli occhi più allenati ed esperti. Matsalu è una tavolozza di colori e profumi naturali, che offre esperienze indimenticabili ai visitatori. Sicuramente da visitare se si è interessati al birdwatching, ma tutti coloro che apprezzano un ambiente naturale scenografico e una atmosfera tranquilla troveranno in Matsalu una destinazione eccellente.

SOOMAA

Soomaa, in estone "Terra delle Paludi", è il secondo più grande parco nazionale in Estonia.

Soomaa è specialmente famosa per la sua quinta stagione. Nel corso di essa, a causa delle inondazioni, la maggior parte delle strade sono percorribili solo in canoa o in barca e le lampade da soffitto delle basse case ondeggiano al ritmo delle onde. Prati, campi, boschi e case, tutto finisce sott’acqua!

Questo periodo di inondazioni si verifica una volta l'anno, in primavera, a volte con più violenza a volte in maniera più contenuta. La “quinta stagione” delle inondazioni deriva dal rapido cambiamento del corso dei maggiori fiumi, che dirigono il loro flusso di acqua verso pianure prive di alberi.

Soomaa è ricca di sentieri che offrono una panoramica completa della zona ai visitatori. Poco abitata, Soomaa con i suoi rari villaggi è una meta ideale per visitatori alla ricerca di un'esperienza più estrema e stimolante.

A Soomaa, è comune incontrare orsi bruni, aquile reali e orchidee rare, ma si possono trovare anche mammiferi europei, come caprioli, alci, cinghiali, castori, linci e lupi.

VILSANDI

Vilsandi is known as Birds Sanctuary. Home to numerous birds species, large number of them come to here to nest there during the summer months.

One- third of the country’s protected plant species could be found in Vilsandi being safeguarded in botanical-zoological reserve.

Vilsandi could be reached by sailing boat or approaching with a fishing boat. 

VILSANDI
VILSANDI
VILSANDI