CONVENTO DI SANTA BRIGIDA

Il Convento di Santa Brigida fu fondato dall'ordine religioso svedese nel 1407 ed è stato il più grande convento dei territori della Livonia.

Era un convento fuori dal comune perché ospitava sia monaci che suore. I monaci, che vivevano nella parte meridionale, avevano anche il permesso di lasciare il convento, mentre le suore, che vivevano nella parte settentrionale, dovevano trascorrere tutto il loro tempo pregando, cantando, leggendo e meditando. Il convento è rimasto in funzione fino a che Ivan il Terribile lo ha distrutto durante la guerra di Livonia, nel 1577.

Oggi diverse pareti e 35 metri di facciata sono ancora integri e sono diventati un popolare luogo di ritrovo per concerti all'aperto e festival. Nel mese di agosto, qui si svolge il noto Festival di Santa Brigida.

TORRE TELEVISIVA

La vista dalla Torre Televisiva di Tallinn, ristrutturata di recente, è unica in Estonia così come in tutto l’Europa settentrionale. Si tratta dell'edificio più alto del paese e la sua piattaforma panoramica, di 170 metri, è la più alta dei paesi nordici. Sotto i vostri piedi vedrete i boschi di Muuga, in lontananza l'affascinante centro storico di Tallinn e il Mar Baltico, scintillante in tutta la sua maestosa gloria.

Quando l'Estonia era ancora dietro la cortina di ferro, questa era per molti estoni una finestra sul mondo libero - di notte si possono scorgere anche le luci di Helsinki.

Oltre a 360 ˚ di vista panoramica indimenticabile, la nuova Torre Televisiva di Tallinn offre anche mostre, proiezioni di film 3D, una caffetteria e un ristorante; 170 m di spazio che si allungano sotto negozi d'arte e articoli da regalo.

TORRE TELEVISIVA
TORRE TELEVISIVA
TORRE TELEVISIVA
TORRE TELEVISIVA
 

PALAZZO DI MAARJAMÄE

Questo palazzo neo-gotico in pietra, chiamato “Collina di Maria” in onore della moglie Maria, era la residenza estiva della famiglia del conte Orlov Anatoli Davydov. Il conte era capo stalliere dello zar a San Pietroburgo e trascorreva le estati a Maarjamäe con la sua famiglia.

Il palazzo gode di una vista incantevole della città e dispone di una scala che una volta scendeva direttamente alla spiaggia. Oggi la strada per Pirita, costruita nel 1928, separa il palazzo dal mare. I giardini del palazzo sono composti da un parco, da campi da tennis e dallo studio di un pittore, voluto per la contessa.

Dal 1975, il Palazzo di Maarjamäe è la sede del Museo di Storia Estone, e introduce una collezione dedicata alla storia della Repubblica di Estonia, alla sua nascita, al suo sviluppo, all'occupazione e all'indipendenza ritrovata della Repubblica.

PALAZZO DI MAARJAMÄE

MUSEO ALL'APERTO DI VIIMSI

Il museo mostra la vita degli antichi pescatori del villaggio, vecchi attrezzi da pesca e la vita in un idilliaco villaggio sul mare.

MUSEO ALL'APERTO DI VIIMSI
MUSEO ALL'APERTO DI VIIMSI
MUSEO ALL'APERTO DI VIIMSI

AEGNA, NAISSAAR, PRANGLI

In estate, i traghetti passeggeri fanno viaggi regolari verso queste tre piccole isole del Golfo di Finlandia. Aegna e Naissaar sono vere oasi di natura incontaminata. Durante il periodo sovietico le isole facevano parte di una zona di confine strettamente controllata e l'accesso a tutte e tre le isole era fortemente limitato.

Oggi queste isole sono un vero paradiso per i visitatori, con pinete tranquille, spiagge idilliache che si estendono per chilometri e attrazioni storiche militari.

Prangli invece ha conservato il suo autentico villaggio di pescatori del XIII secolo.

AEGNA, NAISSAAR, PRANGLI